La linea dura premia De Luca: da Novartis 1 milione di euro alla Campania contro il Coronavirus

La gestione dell'emergenza in Campania da parte del governatore De Luca convince i cittadini e anche le aziende. Da Novartis Italia la donazione di 1milione di euro per la lotta al Coronavirus

"Se abbiamo deciso che l'obiettivo vitale in Italia è contenere il contagio per non contare in migliaia i nostri morti, tutti i corpi dello Stato devono essere funzionalizzati rispetto a questo obiettivo". Vincenzo De Luca non lascia spazio ad equivoci o dubb e in diretta streaming ammonisce: "bisogna chiudere tutto. Se poi abbiamo paura di dirci la verità, ci prepariamo a contare i nostri morti, punto e basta".

La capacità mostrata sul campo e il suo linguaggio, schietto e comprensibile, piacciono ai cittadini e piacciono anche ad aziende del calibro di Novartis Italia: la big pharma, che in Italia occupa ben 2.200 persone, ha deciso a favore della nostra Regione un sostegno finanziario di un milione di euro

"La Regione sta affrontando l’emergenza coronavirus con un impegno che merita il massimo rispetto di tutti e noi ci sentiamo pienamente coinvolti in questo sforzo, soprattutto per i legami profondi che abbiamo storicamente con questo territorio - spiega Pasquale Frega, Amministratore delegato e Country President di Novartis in Italia - Lo stabilimento di Torre Annunziata, dove lavorano più di 400 nostri collaboratori, svolge da sempre un ruolo prezioso per Novartis, sostenendo in modo decisivo la nostra offerta di farmaci innovativi ai pazienti italiani e di tutto il mondo. Lo stanziamento che abbiamo messo a disposizione della Regione per l’emergenza è un modo con il quale Novartis, doverosamente, restituisce alla Campania il valore che riceve da questa terra in termini di competenze, capacità professionali, impegno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E per dare un ulteriore aiuto concreto nell'emergenza, Novartis ha comunicato anche l’avvio di un servizio, attraverso società esterna, per consegnare non solo al domicilio dei pazienti fragili i medicinali salvavita ospedalieri, nelle zone più colpite dal Coronavirus (in fase di delimitazione), ma anche i medicinali richiesti alle farmacie aderenti al circuito PharmApp sul territorio di utenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento