Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Diecimila borracce agli alunni napoletani per salvare il pianeta

L'iniziativa voluta da Abc e Comune di Napoli è stata presentata alla scuola Ristori di Forcella: "L'acqua di Napoli è buonissima. Quella minerale costa più di 300 euro all'anno"

 

"L'acqua minerale costa oltre 350 euro all'anno alle famiglie. Con questa iniziativa vogliamo spiegare ai ragazzi quanto è preziosa l'acqua pubblica". Con queste parole, il presidente di Abc Sergio D'Angelo ha presentato l'iniziativa della consegna di diecimila borracce agli studenti di scuole elementari, medie e superiori di Napoli. 

Il tour è cominciato alla scuola Ristori di Forcella, alla presenza del sindaco Luigi de Magistris e degli assessori Annamaria Palmieri e Raffaele Del Giudice. "L'acqua di Napoli è ottima - prosegue Sergio D'Angelo - eseguiamo 150 controlli all'anno e bisogna spiegare ai più giovani che comprare acqua minerale è uno spreco". 

Per de Magistris "...i napoletani devono essere orgogliosi di essere cittadini dell'unica città che ha varato una delibera che rende l'acqua pubblica". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento